Itinerari
Fede
Paduli
Falesie
Naturalistico/Archeologico
Rimuovi itinerario
Svuota mappa
Categorie
Architettura Civile
Architettura Militare
Architettura Religiosa
Architettura Rurale
Archeologia
Archeologia Industriale
Paesaggio e Natura
Parco naturale
Sito pluristratificato
Epoche
Contemporanea
Medievale
Medievale-Moderna
Messapica
Messapico-Romana
Moderna
Pre-protostorica
Romana
Romano-Medievale
Chiesa della Madonna di Costantinopoli
Itinerario: Naturalistico/archeologico
Chiesa della Madonna di Costantinopoli


Composta di un singolo vano a botte, presenta le pareti completamente affrescate, compresa la volta al centro della quale è dipinto uno stemma in discrete condizioni. Sulla parete che sormonta l’altare è raffigurata la Madonna di Costantinopoli, mentre in una lunetta sovrastante l’ingresso, vi è affrescato un insolito Gesù che porta la croce in un desueto paesaggio campestre. Sulle pareti sono dipinti, a figura intera, numerosi santi fra i quali S. Nicola, S. Rocco, S. Antonio Abate e S. Antonio da Padova.
Strada provinciale Ugento - Casarano, Ugento

utilizzo attuale:
Il Sistema Museale di Ugento, gestito da una cooperativa di servizi che realizza eventi di tipo culturale e artistico nel territorio, è stato costituito nel 2011 a seguito di una convenzione stipulata tra il Comune di Ugento e lo Studio di Consulenza Archeologica. Il complesso museale ha lo scopo di promuovere un sistema integrato di gestione dei beni culturali del territorio ugentino costituito da: Nuovo Museo Archeologico, Collezione Colosso, Castello dei Principi d'Amore, Palazzo Rovito e il Complesso Monumentale della Cripta del Crocifisso e della Chiesa della Madonna di Costantinopoli.

bibliografia fonti:
Chiesa della Madonna di Costantinopoli L. Antonazzo, Guida di Ugento. Storia e arte di una città millenaria, Galatina 2005

notizie storiche:
Situata sulla strada che da Ugento conduce a Casarano, la cappella risale ai primi anni del 1600. Eretta per iniziativa privata (famiglia Papadia) passò poi ai Frati Minimi, che ne mantennero il possesso fino a quando non fu loro confiscata con le leggi del 1866 e venduta all’asta. La cappella è stata recentemente riacquistata dal Comune di Ugento che ha provveduto a un restauro completo nel 2005.



Info
proprieta:
Comunale
ente gestore:
Studio di Consulenza Archeologica
persona contatto:
Doris Ria
cellulare:
3293915527
email:
sistemamuseale@comune.ugento.le.it;info@archeostudio.com
periodo orario apertura:
Aperto su prenotazione
accessibilita:
Accessibile
prezzi ingresso:
2,50€/pax. Intero Sistema Museale (Museo Archeologico + Collezione Colosso + Cripta del Crocifisso e Chiesa della Madonna di Costantinopoli) 5€/pax
servizi:
Visite guidate al Sistema Museale: 5€ in italiano, 7€ in inglese da aggiungere al costo del biglietto
conservazione:
Buono
data periodo costruzione:
1600
nome locale:
Chiesa della Madonna di Costantinopoli
virtual tour:
Chiesa della Madonna di Costantinopoli
altri oggetti interesse:
149, 150, 153, 156, 157
telefono:
0833555819 - 0833554843
num gps:
148
Punti di interesse correlati
Vicino a:
Chiesa della Madonna di Costantinopoli
11 m
Cripta del Crocefisso (Ugento)
Strada Provinciale Ugento-Casarano, Ugento
110 m
Area Archeologica di Sant'Antonio
Strada provinciale Ugento - Casarano, Ugento
651 m
Serra Maddalena
Via Mazzini 70, Ugento
652 m
Necropoli e tratto di mura
E. D'Amore, Ugento
739 m
De Gaetani Emanuele Antonio
Via Petrarca, Ugento
810 m
Informazioni Turistiche Ugento
P.zza A. Colosso, Ugento, Ugento