Itinerari
Fede
Paduli
Falesie
Naturalistico/Archeologico
Rimuovi itinerario
Svuota mappa
Categorie
Architettura Civile
Architettura Militare
Architettura Religiosa
Architettura Rurale
Archeologia
Archeologia Industriale
Paesaggio e Natura
Parco naturale
Sito pluristratificato
Epoche
Contemporanea
Medievale
Medievale-Moderna
Messapica
Messapico-Romana
Moderna
Pre-protostorica
Romana
Romano-Medievale
Complesso di Santa Maria di Leuca del Belvedere
Itinerario: Fede
Complesso di Santa Maria di Leuca del Belvedere


Il complesso di Santa Maria di Leuca del Belvedere, noto anche localmente come Leuca Piccola, è un’articolata struttura religiosa costruita, nel luogo di una chiesetta presistente, nel 1685 dal barone don Annibale Capece.  La chiesetta già esistente viene dotata di un imponente pronao, costituito da un corpo monumentale a grandi arcate che immette direttamente nella piccola chiesa, dotata di una sagrestia retrostante.  L'interno è arricchito da affreschi sei-settecenteschi raffiguranti San Lazzaro, Santa Lucia, Sant’Oronzo, Santa Barbara, Santa Marina, San Francesco da Paola, San Pasquale Baylon, San Gennaro e San Leonardo. Sulla volta invece sono affrescati i quattro Evangelisti (S. Matteo, S. Luca, S. Marco e S. Giovanni) legati dalla sigla JHS (Gesù Salvatore del Mondo). Attraverso una stretta scala, realizzata nella muratura perimetrale sul lato sinistro della chiesetta, si accede al primo piano provvisto di un ambiente destinato a rifugio in caso di pericolo. Nella corte della chiesetta si trova un accesso che conduce, attraverso una scalinata, all’ipogeo destinato al refrigerio dei pellegrini. Si tratta di ambienti ampi e freschi, scavati nella roccia e dotati di tre pozzi. Lungo le pareti furono ricavate ampie nicchie, destinate al riposo, divise l’una dall’altra da un tramezzo di roccia.  Di fronte al pronao della chiesa è infine collocata una struttura corrispondente alla scuderia, provvista di numerose mangiatoie per il ristoro dei cavalli dei pellegrini. All’ingresso del complesso, le otto grandi arcate, che un tempo erano dieci, recano una lapide con un’iscrizione particolare, definita delle 10 P, che sono monito alla riflessione: “parole poco pensate portano pena, perciò prima pensare poi parlare”.
Strada Comunale Morciano - Barbarano, Barbarano, Morciano di Leuca

bibliografia fonti:
F. Cazzato, S. Maria di Leuca del Belvedere in Barbarano del Capo, Tricase 2007.

notizie storiche:
Il complesso di Santa Maria di Leuca del Belvedere era l’ultimo luogo di sosta dei pellegrini, che qui si riposavano e poi riprendevano il cammino diretti al Santuario di Leuca. Il complesso è dotato di una chiesa, di diversi ambienti e strutture destinate al riposo, al ricovero degli animali, al mercato e alle diverse necessità del pellegrino.



Info
proprieta:
Comunale
ente gestore:
Comune di Morciano di Leuca
persona contatto:
Lorenzo Ricchiuti
fax:
+390833743204
periodo orario apertura:
Inverno: su prenotazione - Estate: da merc. a dom. 15.00 - 19.00
accessibilita:
Accessibile
prezzi ingresso:
Gratuito
conservazione:
Discreto
data periodo costruzione:
1685
nome locale:
Leuca Piccola
origine toponimo:
Il nome Santa Maria di Leuca del Belvedere viene dato al complesso per distinguerlo dal Santuario di Leuca. 
filmato:
https://www.youtube.com/watch?v=zyuKgGwVj6Q
virtual tour:
Complesso di Santa Maria di Leuca del Belvedere
telefono:
+390833743100
num gps:
69
Punti di interesse correlati
Vicino a:
Complesso di Santa Maria di Leuca del Belvedere
791 m
Santuario di Santa Marina
Strada comunale Santa Marina, Ruggiano, Salve
875 m
Terra di Leuca
Salve (Ruggiano)
974 m
Chiesa della Madonna di Costantinopoli
Strada vicinale Costantinopoli, Ruggiano, Salve
991 m
Chiesa di San Pietro
Via Lecce, Giuliano di Lecce, Castrignano del Capo
1131 m
Cappella della Madonna di Costantinopoli
Largo Costantinopoli, Morciano di Leuca
1148 m
Trappeto Ipogeo di Via Roma
Roma 63, Morciano di Leuca