Itinerari
Fede
Paduli
Falesie
Naturalistico/Archeologico
Rimuovi itinerario
Svuota mappa
Categorie
Architettura Civile
Architettura Militare
Architettura Religiosa
Architettura Rurale
Archeologia
Archeologia Industriale
Paesaggio e Natura
Parco naturale
Sito pluristratificato
Epoche
Contemporanea
Medievale
Medievale-Moderna
Messapica
Messapico-Romana
Moderna
Pre-protostorica
Romana
Romano-Medievale
Chiesa della Natività della Beata Vergine Maria
Itinerario: Cliffs
Chiesa della Natività della Beata Vergine Maria


La chiesa madre di Tricase è intitolata alla Natività della Beata Vergine Maria. La struttura attuale è il risultato di una serie di ristrutturazioni che si sono avvicendate nel corso dei secoli.  Il prospetto principale presenta un portale decorato da colonne con capitelli compositi, sormontato da una nicchia che accoglie la statua della Madonna orante.  L’interno, a croce latina semplice con un’unica navata e transetto, conserva arredi e suppellettili delle strutture precedenti come il fonte battesimale rinascimentale visibile sulla sinistra entrando nella chiesa. Nel transetto sinistro un monumentale altare ospita la cinquecentesca tela della Vergine con bambino e i Santi Matteo e Francesco da Paola, attribuita a Paolo Caliari detto il Veronese; mentre l'altare sul lato opposto è decorato con una tela seicentesca di Giandomenico Catalano con San Carlo Borromeo. A destra e a sinistra dell'altare maggiore le pale con Deposizione dalla Croce e Immacolata Concezione di Jacopo Palma il Giovane. Nell'abside, la Vergine del Foggiaro, opera cinquecentesca. Sulla controfacciata, l'Ultima cena del 1995 realizzata per la riapertura della chiesa dopo lavori di restauro. La volta e la balaustra in pietra leccese sono decorate da stucchi settecenteschi.  Dal transetto si accede alla cripta, dedicata alla Madonna di Pompei, del XVI secolo, nella quale si trova la tomba di un eminente figlio di Tricase, il cardinale Giovanni Panico.
Piazza Don Tonino Bello, Tricase

utilizzo attuale:
La chiesa è normalmente aperta al culto.

bibliografia fonti:
M. Peluso, V. Peluso, Guida di Tricase, Caprarica, Depressa, Lucugnano, Sant'Eufemia, Tutino e Le Marine, Galatina 2008. L. A. Montefusco, Le successioni feudali in Terra d'Otranto, Istituto Araldico salentino, Lecce 1994. F. Accogli, Storia di Tricase. La città, le frazioni, Galatina 1995.

notizie storiche:
La prima chiesa madre di Tricase, dedicata a San Demetrio, subì numerosi danneggiamenti a causa del tempo e delle incursioni dei saracenti che la rasero al suolo nel 1480. In seguito la chiesa fu ricostruita e il progetto fu completato nel 1581 quando venne dedicata a Santa Maria del Foggiaro. Nel 1735 a causa delle piccole dimensione della chiesa cinquecentesca e dell’incremento della popolazione di Tricase, si decide per un ampliamento della chiesa matrice affidando il progetto al domenicano Tommaso Manieri. Tuttavia la fabbrica presenta dei problemi statici e il progetto deve essere abbandonato. Nel 1763 vennero affidati nuovamente i lavori di ricostruzione della chiesa su un’area maggiore, affidando il progetto al copertinese Adriano Preite.


Info
proprieta:
Ecclesiastica
ente gestore:
Diocesi di Ugento - Santa Maria di Leuca / Parrocchia della Natività
persona contatto:
Don Flavio
fax:
+390833544124
email:
ferraroflavio@libero.it
accessibilita:
Accessibile
conservazione:
Buono
data periodo costruzione:
XVIII secolo
telefono:
+390833544124
num gps:
125
Punti di interesse correlati
Vicino a:
Chiesa della Natività della Beata Vergine Maria (en)
30 m
Informazioni Turistiche Tricase
P.zza Pisanelli, c/o Palazzo Gallone, Tricase, Tricase
35 m
Palazzo Gallone
Piazza G. Pisanelli, Tricase
40 m
Chiesa di Santa Maria al Tempio
Via Tempio, 16/bis, Tricase
53 m
Chiesa di San Domenico
Piazza G. Pisanelli, Tricase
68 m
Branca Ceramiche
Via Tempio 32, Tricase
127 m
Mastria Nicole
Via Oronzo Pirti, 9, Tricase