Itinerari
Fede
Paduli
Falesie
Naturalistico/Archeologico
Rimuovi itinerario
Svuota mappa
Categorie
Architettura Civile
Architettura Militare
Architettura Religiosa
Architettura Rurale
Archeologia
Archeologia Industriale
Paesaggio e Natura
Parco naturale
Sito pluristratificato
Epoche
Contemporanea
Medievale
Medievale-Moderna
Messapica
Messapico-Romana
Moderna
Pre-protostorica
Romana
Romano-Medievale
Santa Maria del Foggiaro
Itinerario: Faith
Santa Maria del Foggiaro


Nei pressi di Piazza Castello, attraversando via della Giudecca, si accede ad una suggestiva area della città antica costituita da stretti vicoli e case a corte, per la maggior parte ancora imbiancate a calce secondo l’antico uso legato alle potenzialità igieniche e sterilizzanti del latte di calce. Il quartiere si sviluppa intorno a via Santa Maria del Foggiaro sboccando in via delle Muraglie. Si tratta dell’antico quartiere ebraico di Alessano, dove la presenza di questa intraprendente comunità è attestata dal XIV secoli fino agli inizio del XVI, quando gli Ebrei lasciarono il Regno di Napoli a seguito degli editti di espulsione di Ferdinando il Cattolico nel 1510 e di Carlo V nel 1541. Vi era nell’area dell’attuale via della Giudecca il loro luogo di riunione, la Sinagoga, distrutta a seguito dell’editto del 1510 e convertita in chiesa cristiana sotto il titolo di Santa Maria delle Grazie, oggi non più esistente. Alcuni studiosi identificano questa struttura con la chiesa di Santa Maria del Foggiaro, anch’essa distrutta e che dà il nome alla via. 
Via Santa Maria del Foggiaro, Alessano

bibliografia fonti:
C. Colafemmina, Documenti per la storia degli ebrei in Puglia nell’Archivio di Stato di Napoli, Bari 1990. C. Colafemmina, Ebrei e cristiani novelli in Puglia, Le comunità minori, Bari 1991. V. Cazzato, Alessano, in V. Cazzato e M. Guaitoli (a cura di), Insediamenti del Salento dall’Antichità all’Età moderna, Galatina 2005, pp. 98-100.


Info
proprieta:
Privata/Comunale
accessibilita:
Accessibile
conservazione:
Buono
origine toponimo:
Il nome prende origine dalle "fogge", buche scavate nel terreno in cui gli abitanti di Alessano nascondevano vettovaglie per paura di incursioni. Il foggiaro, cioè l’insieme delle fogge, era affidato alla protezione della Madonna.
num gps:
57
Punti di interesse correlati
Vicino a:
Santa Maria del Foggiaro (en)
69 m
Palazzo San Giovanni
Piazza Castello, nn. 2-4, Alessano
140 m
Palazzo Legari
Via A. Comneno, 46, Alessano
245 m
Casa Natale Don Tonino Bello
Piazza Don Tonino Bello, 42-44, Alessano
246 m
Collegiata del SS. Salvatore
Piazza Don Tonino Bello, Alessano
247 m
Informazioni Turistiche Alessano
P.zza Don Tonino Bello, 26, Alessano
536 m
Monastero della SS. Trinità - Clarisse
Via Madonna della Scala, 9, Alessano