Itinerari
Fede
Paduli
Falesie
Naturalistico/Archeologico
Rimuovi itinerario
Svuota mappa
Categorie
Architettura Civile
Architettura Militare
Architettura Religiosa
Architettura Rurale
Archeologia
Archeologia Industriale
Paesaggio e Natura
Parco naturale
Sito pluristratificato
Epoche
Contemporanea
Medievale
Medievale-Moderna
Messapica
Messapico-Romana
Moderna
Pre-protostorica
Romana
Romano-Medievale
Palazzo Liborio Romano
Itinerario: Faith
Palazzo Liborio Romano


L’imponente palazzo Liborio Romano, nella piazza principale di Patù, è un edificio neoclassico legato alla memoria di uno dei personaggi risorgimentali più importanti del Salento.
Il palazzo, fatto costruire da Alessandro Romano, padre di Liborio, nei primi decenni del XIX secolo, aveva la duplice funzione di abitazione della numerosa famiglia Romano e di simbolo di potere e di ricchezza. La facciata principale appare molto più alta rispetto al resto dell’edificio, rafforzando l’immagine di imponenza della struttura. Accanto al portale principale nel 1961, in occasione del centenario dell’Unità d'Italia, fu collocata una lapide per ricordare le gesta di Liborio. Dall’ampio cortile si accede al portico in stile dorico snellito da colonne tuscaniche. Questo introduce in una sala circolare con volta a cupola ed oculo, sormontato da una lanterna ottagonale in ferro.
 
Piazza Indipendenza, Patù

utilizzo attuale:
Il palazzo, in parte comunale, ospita il Museo Archeologico "Liborio Romano", che contiene una mostra permanente dei reperti provenienti dall'area archeologica di Vereto, oltre che altri oggetti appartenuti a Liborio Romano.

vincoli:
/

bibliografia fonti:
F. D'Astore (a cura di), Liborio Romano, Memorie politiche, Milano 1992. F. Accogli, Il personaggio Liborio Romano, Parabita 1996. G. Vallone, Dalla setta al governo. Liborio Romano, Napoli 2005. G.Vallone (a cura di), Scritti politici minori. Liborio Romano, Lecce, Centro Studi Salentini, 2005. Vittorio Zacchino, Momenti e figure del Risorgimento salentino (1799-1816). Il cammino dell'Unificazione visto dal tacco d'Italia, Galatina 2010.

notizie storiche:
Liborio Romano (1793-1867), patriota italiano, partecipò ai moti risorgimentali del 1820 e del 1848 e fu in contatto con Camillo Benso Conte di Cavour e con Garibaldi, divenendo uno dei principali fautori del passaggio del Mezzoggiorno d’Italia dai Borbone ai Savoia. Divenuto Ministro del nuovo Regno d’Italia, abbandonò l’attività parlamentare nel 1865 per ritirarsi nella sua terra natia, dove morì nel 1867 e venne sepolto nella cappella di famiglia antistante il Palazzo.


Info
proprieta:
Comunale/Privato
ente gestore:
Comune di Patù
persona contatto:
Ufficio Tecnico Comune di Patù
fax:
+390833765707
email:
ufficiotecnico@comune.patu.le.it
periodo orario apertura:
Su prenotazione
accessibilita:
Accessibile
prezzi ingresso:
Gratuito
servizi:
Organizzazione di visite guidate e percorsi didattici rivolti a diverse tipologie di pubblico.
conservazione:
Buono
data periodo costruzione:
XIX secolo
origine toponimo:
Il palazzo prende il nome dall'eroe risorgimentale Liborio Romano, che vi abitò.
altri oggetti interesse:
91, 92
telefono:
+390832752061
num gps:
77
Punti di interesse correlati
Vicino a:
Palazzo Liborio Romano (en)
98 m
Le Corti Di Begio
Via Diaz, Patù
130 m
Rosafio Francesco
Via Solferino 12, Patù
130 m
Rosafio Francesco
Via Solferino 12, Patù
181 m
Informazioni Turistiche Patù
Via Giuseppe Romano, 65, Patù, Patù
211 m
Ciullo Cosimo
Via Berlinguer, Patù
234 m
Terra Noscia Srl Us
Via Berlinguer, Patù