Itinerari
Fede
Paduli
Falesie
Naturalistico/Archeologico
Rimuovi itinerario
Svuota mappa
Categorie
Architettura Civile
Architettura Militare
Architettura Religiosa
Architettura Rurale
Archeologia
Archeologia Industriale
Paesaggio e Natura
Parco naturale
Sito pluristratificato
Epoche
Contemporanea
Medievale
Medievale-Moderna
Messapica
Messapico-Romana
Moderna
Pre-protostorica
Romana
Romano-Medievale
Torre della Madonna della Serra
Itinerario: Paduli
Torre della Madonna della Serra


L'edificio risale al XVI secolo, periodo di frequenti attacchi dei Saraceni alle coste salentine. Per questo motivo la struttura è caratterizzata da elementi tipici delle strutture fortificate; in corrispondenza di porte e finestre sono posizionate piombatoie a scopo difensivo.
Madonna della Serra, Ruffano

utilizzo attuale:
Attualmente, dopo un attento restauro, la Torre della Madonna della Serra è adibita a Centro Visita e ad aula didattica al servizio del Parco Naturalistico Bosco Occhiazzi-Madonna della Serra. Attraverso strumenti didattici ed espositivi e con l'intento di formare un innovativo esempio di Museo Naturalistico, è illustrato il patrimonio di biodiversità della macchia mediterranea. All' interno del Museo sono presenti un diorama dell'habitat tipico della fauna notturna della macchia mediterranea, un diorama delle tane e nidi della fauna notturna della macchia mediterranea, alcune riproduzioni di piccoli animali frequentatori dei casolari rurali disabitati. È presente un impianto audio per la riproduzione dei versi degli animali notturni e un adeguato impianto di illuminazione.

notizie storiche:
La torre della Madonna della Serra risale al XVI secolo e fu costruita dagli Aragonesi come sistema di avvistamento dopo l’assedio e la distruzione di Otranto del 1480 da parte dei Turchi. Nel corso dei secoli è stata adibita a diversi usi, come luogo di ricovero per i pellegrini e gli animali, residenza estiva per alcune famiglie dei dintorni ed anche rifugio per cacciatori.  



Info
proprieta:
Comunale
ente gestore:
Comune di Ruffano
persona contatto:
Comune di Ruffano
accessibilita:
Accessibile
servizi:
Il Parco naturalistico è un percorso nella macchia mediterranea che permette di usufruire di un ventaglio di servizi didattici, culturali e per il tempo libero collegati al tema della natura e dell'ambiente e che offre ai visitatori la possibilità di vedere dal vivo si la flora che la fauna caratteristiche delle serre salentine.
conservazione:
Discreto
data periodo costruzione:
XVI secolo
nome locale:
Madonna della Serra
origine toponimo:
La Torre della Madonna della Serra prende il nome dalla collina che fa parte del rilievo delle Serre Salentine. La Serra consiste in un lungo promontorio ripido e scosceso, parallelo alla direttrice di sviluppo di Supersano e Ruffano. Si presenta con un sistema di terrazzamenti coltivati ad ulivi alternati a muretti a secco, paiare e uliveti. L'area è caratterizzata da una pineta di pino d'Aleppo (Pinus halepiensis), formazione arbustive di quercia spinosa (Quercus calliprinos) e arboree di leccio (Quercus ilex). 
virtual tour:
Museo Madonna della Serra
altri oggetti interesse:
71, 73
telefono:
0833695531
num gps:
1049
Punti di interesse correlati
Vicino a:
Torre della Madonna della Serra (en)
6 m
Santuario della Madonna della Serra
della Madonna della Serra, Ruffano
628 m
Spirdo
Strada Comunale Spirdo, Ruffano
628 m
Spirdo
Strada Comunale Spirdo, Ruffano
632 m
Bosco Occhiazzi
Madonna della Serra, Ruffano
1060 m
La Fasenda
Ruffano
1255 m
Marcello Manco
Via V. Emanuele, 48, Ruffano